Spiritual knowledge is a regular science. Just as two and two make four, similarly everything is clean and obvious here also and there is no scope for any kind of modification or change in that.

Sant Kirpal Singh

 

Scritto da Sant Kirpal Singh, 1958

Mi unisco a voi nei festeggiamenti dei giorni di Natale e Capodanno e vi auguro di identificarvi con Cristo in maniera tale che sarete in grado di dire come San Paolo: “Non sono più io che vivo, è Cristo che vive in me.” Siate perfetti come vostro Padre nel cielo o il Padre che parla attraverso il Figlio e diventate consapevoli dell’essere un Suo strumento, come una marionetta nelle mani di Dio – Figlio e Padre – e siate in grado di dire “Io e mio Padre siamo uniti.” Per favore concedetemi di ricordarvi di verificare in maniera distaccata a che punto vi trovate per quanto riguarda la realizzazione della perfezione. Se siete molto lontani da questo ideale, fermatevi per un’introspezione e determinate di correggervi d’ora in poi.

Magari la ricchezza mondana vi ha coinvolto troppo o pensate che le sfortune siano arrivate troppo velocemente, in realtà non è così, perché gli alti e bassi sono un aspetto normale della vita. Essi vengono come conseguenza di una dispensazione divina ben programmata. Perciò non preoccupatevi se le nuvole oscure sono sopra di voi o se le voci tempestose di distruzione universale circolano intorno a voi, poiché persino la nuvola più oscura ha una base argentata da qualche parte. Avete una via molto chiara davanti a voi. La vostra responsabilità è duplice: corporea e spirituale, dato che avete il corpo e lo spirito. Entrambi sono interconnessi ed hanno bisogno di esprimersi in maniera continua e amorevole senza che il vostro entusiasmo venga sprecato. Sottrarsi alla propria responsabilità è timidezza, affrontarla con determinazione è umano, accettare i risultati con serenità è coraggioso e adeguare la propria vita all’ambiente che ci circonda dà forza e pace.

Possiamo imparare a nuotare solo nell’acqua, non sulla terra ferma. Dovete comportarvi in maniera amorevole in tutte le vostre azioni. Se amate Dio, e visto che Dio risiede in ogni cuore, amate tutti, dovete vedere Lui in tutti. In questo modo vivrete nel mondo e nello stesso momento sarete distaccati da esso. Il fascino e l’incanto del mondo non vi legheranno. Il Maestro vi ha fatto vedere una via attraverso l’esempio e la regola di come si dovrebbe raggiungere il proprio obiettivo. Tutto è alla vostra portata sotto la “Sua guida”. Dovete solo eseguire il vostro dovere con amore, fede ed entusiasmo e innalzarvi nella coscienza cosmica della grande forza al vostro interno.

“Adesso o mai” dovrebbe essere il vostro motto. Non ci sono colpi di fortuna come regola generale. Dovete impegnarvi. Tutti quelli che sono arrivati al livello più alto, hanno superato i primi passi. Siate consapevoli che non siete soli nei vostri sforzi, che sono molto deboli anche nel migliore dei casi. Siete sotto le ali protettive della grande Forza del Maestro che estende sempre su di voi la Sua grazia e protezione a vostra insaputa e senza che lo chiediate. Lui vi è sempre vicino. Voi potete inciampare e cadere, ma le Sue mani amorevoli sono sempre pronte a rialzarvi.

Appoggiate la vostra fede su un solido terreno. Non permettete che la caparbietà vi allontani dal Vero Sentiero. Non permettete che le allettanti promesse di qualcuno possano distogliervi. Non traete conclusioni affrettate, ma usate la discriminazione in tutti i vostri impegni. Rimanete fedeli a quello che è vero. Con una base etica e amorevole il vostro successo spirituale è definitivamente garantito. Il mio amore e i miei migliori auguri vi accompagnano in tutti i vostri sforzi e sul viaggio sacro verso casa.