Spiritual knowledge is a regular science. Just as two and two make four, similarly everything is clean and obvious here also and there is no scope for any kind of modification or change in that.

Sant Kirpal Singh
Scritto da Sant Kirpal Singh, 8 luglio 1966 per il compleanno di Hazur Baba Sawan Singh, 27 luglio 1966


Hazur Baba Sawan SinghCari miei, 

Un pastore pregava con grande amore: "O Dio, fammi vedere dove sei affinché io possa essere tuo servitore, pulire le tue scarpe, pettinare i tuoi capelli, cucire i tuoi vestiti e portarti del latte.” Mosé che lo vide mentre passava lì vicino, lo rimproverò di essere un “adulatore” ed egli fuggì. Poi Mosè sentì una voce dal cielo: “Mosé, perché hai mandato via il mio servitore? Il tuo compito sarebbe quello di riconciliare le persone a me invece di allontanarle. Non accetto le parole pronunciate, ma il cuore che le offre.”

Tutta l’umanità è unita e l’anima in ognuno di noi è un’entità consapevole, una goccia dell’oceano della consapevolezza universale. Siamo tutti fratelli e sorelle in Dio e la stessa forza ci controlla tutti. Questa visione di 'unità spirituale' o dell'umanità unita' esisteva prima di tutti i rishi del passato ma nelle attività attuali della vita dimentichiamo gli anniversari di Krishna, Buddha, Mahavira, Cristo, del profeta Maometto, Nanak e Baba Sawan Singh. Dovremmo risvegliare questa visione di 'luce' in tutte le religioni e nazioni che è l’unico rimedio per tutti i mali che affliggono il mondo. Dovremmo mantenere la piccola 'luce della spiritualità' e dell’'umanità unita' che brucia in ogni cuore e che fa divampare vero amore in tutti i cuori nell’est e nell’ovest.

L’amore è la “luce della vita.” Questo amore viene sviluppato. Più pregate dal cuore e non con le labbra, più siete in contatto con il principio di luce e suono della Forza di Dio in azione, il sacro Naam o Verbo con il quale vi è stato dato un contatto.

Il corso di questa vita svilupperà vera umiltà nel cuore che è il segreto della crescita in Dio; quando questo manca, vi offendete facilmente, siete sospettosi e vi sconvolgete quando gli altri parlano male di voi, coltivate un desiderio segreto di popolarità, diventate dittatoriali nei discorsi e nel comportamento, diventate irritabili, appariscenti, complicati nella vita e scortesi con tutti coloro che vi sono vicino e alle vostre dipendenze.

Il vero “superuomo” è il grande uomo che serve Dio con un cuore umile. Lui è umile, semplice, diretto, delicato, gentile e rispettoso di tutti. Quando ci dimentichiamo di questo, saremo litigiosi e scaturiranno controversie nel nome della sacra causa che rappresentiamo.

I grandi guru dei Sikh dissero: “la semplicità dei bambini e l’essere distaccati ci avvicinano a Dio.” Perciò Cristo disse: “Finché non sarete come i bambini non potrete entrare nel regno del cielo.”

Vi invio questo messaggio dal cuore nel giorno propizio del compleanno del mio Maestro Baba Sawan Singh Ji che porterà pace e armonia qui e nell’aldilà.

Con pieno amore per tutti voi cari, Kirpal Singh

 

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta